Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

2011

 

Così Silea diventa «polo» di talenti per la nazionale

 
SILEA. «La A.S.D. Pattinatori Sile sta diventando un polo di riferimento per i tecnici della nazionale del pattinaggio artistico, che negli impianti di Silea ogni settimana allenano le giovani promesse del Veneto, ma da oggi anche da fuori regione». Così il presidente Gianni Zuin presenta il programma della Pattinatori Sile, che stasera dalle 19 ospiterà al Palaparco di Silea il tecnico della nazionale per le coppie artistico Maria Rita Zenobi. Lo staff tecnico azzurro già da tempo frequenta il parterre di Silea per seguire i campioni europei Zeudi Zuin e Alessandro Cusin, allenati quotidianamente da Paola Noal. Ora il progetto si allarga e nell'allenamento settimanale di giovedì arriveranno anche giovani promesse del pattinaggio artistico del Veneto e del Friuli per stage tecnici. La coppia di punta della società Zuin-Cusin sarà impegnata dal 30 giugno al 7 luglio ai campionati italiani di Perugia: l'obiettivo è il tricolore o comunque centrare il podio per accedere di diritto agli Europei di fine agosto.  «In questi primi mesi del 2011 abbiamo organizzato 12 gare regionali e interregionali e stiamo diventando un punto di riferimento per la Federazione di pattinaggio artistico - prosegue il presidente - Sia come vivaio, ma anche come impianto per poter organizzare gare federali e per gli allenamenti delle giovani promesse, che già sono sotto la lente di ingrandimento dei tecnici azzurri. Per titoli e medaglie vinte siamo l'ottava società del Veneto, ma non è sempre facile gestire 120 iscritti ed ambizioni, con trasferte continentali, senza sponsorizzazioni».  La società quest'anno compie 26 anni e si sta confermando un punto di riferimento per giovani talenti, con un ottimo vivaio, con 85 atleti under 15. Altro vanto della società è il grande gruppo spettacolo Mirus, sesto ai recenti campionati italiani e con ottime prospettive. Nel mese di luglio sono previste poi lezioni gratuite ogni lunedì e venerdì dalle 16 alle 17.30, per i bambini a partire dai 4 anni. Per informazioni: 339.385489     
(Fonte: la Tribuna di Treviso 23 giugno 2011)
 
 
 
 
 

(Fonte: comune di Silea)

1 agosto 2011

Zeudi Zuin e Alessandro Cusin della soc. Pattinatori Sile Silea hanno vinto il Titolo Italiano di pattinaggio artistico a Perugia

Silea si fregia di un oro molto importante. La Coppia categoria Cadetti Zeudi Zuin e Alessandro Cusin della soc. Pattinatori Sile Silea hanno vinto il Titolo Italiano di pattinaggio artistico a Perugia nella "tana" degli avversari più forti e campioni uscenti. Il Campionato si è svolto dal 02 al 06 luglio scorsi.
Dopo il programma corto con due punti di vantaggio i nostri ragazzi hanno interpretato il programma lungo sulle note della colonna sonora tratte dal film "Il Cigno Nero".
Alla fine dell'esecuzione, il Palaevangelisti ha concesso una standing ovation applaudendo lungamente Zeudi e Alessandro.
Lo stesso Alessandro si è classificato settimo nella competizione del singolo maschile confermando la permanenza tra gli atleti azzurri.
Prossimo impegno  europeo a Friburgo in Germania dal 05 al 10 settembre 2011.
 
 
 

 

12 settembre 2011

Zeudi Zuin e Alessandro Cusin della soc. Pattinatori Sile Silea hanno vinto per la seconda volta il Titolo europeo di pattinaggio artistico a Friburgo

La coppia artistico categoria Cadetti formata da Zeudi Zuin e Alessandro Cusin ha vinto per la seconda volta consecutiva il titolo europeo svoltosi a Friburgo in Germania dal 06 al 10 settembre. A tale campionato europeo hanno partecipato dodici nazioni.
Dopo aver interpretato uno strepitoso programma corto dando un buon distacco alle altre coppie, i nostri atleti hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per rivincere il titolo, perchè, dopo circa due minuti di gara durante il programma lungo, a causa di problemi tecnici dell’organizzazione, la musica è saltata. Dopo aver appurato che l’impianto audio fosse nuovamente efficiente, i ragazzi hanno rieseguito per la terza volta tutta la gara arrivando stremati ma ripagati dagli applausi scroscianti del pubblico e dei componenti della nazionale Italiana. I giudici li hanno giudicati meritevoli di ottenere i punteggi più alti di tutte le altre agguerritissime coppie. 
Da notare che all’interno del palazzetto di Friburgo c’erano 35 gradi di caldo e questo non ha influito negativamente sulla prestazione dei ragazzi che hanno dimostrato una volta di più la loro concentrazione, determinazione e voglia di emergere. Gli allenatori Paola Noal e Maria Rita Zenobi hanno spiegato come gli allenamenti di agosto con il caldo infernale di quest’anno hanno permesso loro di assorbire questo inconsueto problema.
Zeudi ed Alessandro sono grati anche al Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Antonio Merlo di averli incoraggiati ed applauditi al termine della gara: cosa che abitualmente non avviene.
Siamo felicissimi per la nostra società e per i sacrifici dei nostri genitori affermano Zeudi e Alessandro.
Il Presidente della società Pattinatori Sile Silea Gianni Zuin si dichiara  orgoglioso del risultato non solo dei nostri Campioni Europei ma anche degli ottimi risultati ottenuti dai nostri giovani atleti nei campionati Italiani AICS e ACSI svoltisi a Misano e a Riccione questa stessa settimana.
 
 
SPY 8745